Venerdì, 10 Agosto 2012 08:30

Storia di un Cedro

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Cedro01-pr.jpg

Questo cedro Deodara varietà Pendula  è stato acquistato in un vivaio specializzato in giardinaggio nel lontano Ottobre 1998.

Si sono subito viste le numerose potenzialità della pianta, e dopo un primo esame, si è deciso di procedere all’immediata lavorazione.

Cedro02-pr.jpg Tolto subito dal vaso di coltivazione si è andati a verificare l’apparato radicale ed è stato eseguita una prima selezione delle radici.
Cedro03-pr.jpg

A questo punto si è proceduto a mettere la pianta in una cassetta di coltivazione,

precedentemente preparata, con l’apposito terriccio.

(70% pomice ed il restante di akadama entrambe di grossa granulometria).

Cedro04-pr.jpg

Nella primavera del 2000, dopo aver lasciato al cedro il tempo di ambientarsi alla nuova situazione,

si è proceduto ad effettuare una prima impostazione, nell’ottica di ottenere un bel esemplare di Bonsai

Cedro05-pr.jpg

Nel Febbraio del 2001, per frenare il vigore della pianta e quindi della sua vegetazione,

si è deciso di toglierla dalla cassetta perché troppo grande,

avendo prestato attenzione alla qualità e quantità dell’apparato radicale, 

e di posizionarla in un vaso bonsai.

Cedro06-pr.jpg

Nel 2003 il cedro viene esposto per la prima volta ad una mostra del Club Bonsai

del Dopolavoro Ferroviario presso l’Arsenale di Verona

Cedro07-pr.jpg

Nel 2005, dopo aver ulteriormente lavorato sulla selezione e qualità della ramificazione,

questo bonsai è stato nuovamente esposto alla mostre tenutasi a Cerea (VR)

Cedro08-pr.jpg

Il Cedro vine e sposto nel 2006 ad una nuova mostra del Gruppo Bonsai del Dlf

(esposizione a tre elementi - Cedro, Melograno e Sedum )

Letto 58116 volte Ultima modifica il Lunedì, 02 Febbraio 2015 13:29
Devi effettuare il login per inviare commenti
Joomla templates by a4joomla